Buzzi 21° in Estonia, mai così in alto nella Coppa del Mondo di combinata

Il maltempo a Otepaa, in Estonia, ha costretto il comitato organizzatore a cancellare la prova femminile di salto della Mass start che aveva visto, al termine della frazione sugli sci stretti, il primo posto della norvegese Gyda Westvold Hansen e il 22° di Greta Pinzani.

Dopo i primi salti, è parso subito evidente che il vento non permetteva alle atlete di poter disputare la prova sul trampolino HS97, con le previsioni che non volgono al meglio neppure per la giornata di domani. Proprio Greta è rimasta a lungo ad attendere sulla stanga di partenza, infreddolita a causa della temperatura (-12) e del vento; non a caso gli organizzatori hanno fornito a lei a alle altre due ragazze che attendevano il loro turno una coperta per ripararsi.

Si è disputata, invece, la fase di salto maschile che ha visto il successo dell’austriaco Lamparter e il 21° posto di Raffaele Buzzi, miglior risultato in Coppa del Mondo.
Al termine della prova di fondo il tarvisiano era sesto immediatamente alle spalle di Alessandro Pittin, ma in realtà, essendoci stato l’arrivo di un gruppo di 20 atleti, il distacco in termini di punteggio era minimo, consentendo così rimonte per gli specialisti del salto e perdite di posizioni di chi si destreggia meglio nel fondo, come appunto i due friulani. Pittin ha chiuso poi 27°.

Domenica le gundersen sia maschile che femminile

CLASSIFICA

(nella foto Raffaele Buzzi)