Seconda prova della discesa di Kvitfjell, Buzzi nelle retrovie

Dominik Paris ha fatto segnare il miglior crono nella seconda e ultima prova della discesa di Coppa del Mondo sulla Olympiabakke di Kvitfjell (Norvegia), fissando il tempo di 1’44″70, e precedendo il francese Johan Clarey di 44 centesimi, e lo svizzero Niels Hintermann per 53.
Kilde è subito dietro, con la quarta posizione a 69 centesimi, e si rivede lo sloveno Kline fra i migliori, con il quinto tempo a 81 da Paris.
Buona prova anche per Matteo Marsaglia, che ha fatto registrare il decimo tempo, con 1″15 di svantaggio dal compagno di squadra, così come è positivo il 15/o tempo di Mattia Casse a 1″44. Bene anche Guglielmo Bosca con il 24/o tempo a 1″70 dal leader.
Christof Innerhofer è sceso con prudenza dopo la botta al ginocchio sinistro accusata mercoledì durante il warm-up, che aveva impedito al campione di Gais di disputare la prima prova. Non ha problemi ai legamenti Inner, come hanno evidenziato gli esami, però i postumi della caduta si fanno sentire.
Emanuele Buzzi ha accusato 3″30 di distacco ed è 64°.
Per venerdì il programma prevede la prima delle due discese che si disputeranno sulle nevi norvegesi, con partenza prevista per le 11.30 e diretta su Rai Sport ed Eurosport.

CLASSIFICA