5/2- SCIALPINISMO: circuito FVG, classifiche “Ski Krono Varmost”

5-2-2011 Sono stati 262 gli ski-alpers a prendere d’assalto i muri del Varmost per la nona edizione della “Ski Krono Varmost”, cronoscalata di sci alpinismo in notturna del circuito regionale organizzata dalla Società Sportiva Fornese in una serata dal clima piacevole e dal cielo limpido. La provenienza dei concorrenti è stata da Triveneto e Austria. La spettacolare partenza in linea, seguita da molti spettatori a bordo pista, è scattata puntuale alle ore 20:00 lungo la pista Varmost 1, lisciata per l’occasione dai battipista di Promotur. I ripidi muri del primo tratto di gara hanno messo a dura prova le pelli (e le braccia) dei concorrenti a causa della pista gelata, il passaggio di metà gara (alla quota 1400 m. di Som Picol) è stato particolarmente spettacolare grazie al tifo di numerosi spettatori incitanti. La seconda parte del percorso ha permesso qualche piccolo “ritocco” alle posizioni dei concorrenti che alla fine hanno visto vincere ancora Tadei Pivk dell’ US Aldo Moro con il nuovo record di 31′ e 45″. Il compagno di squadra Gino Caneva è arrivato secondo con un ottimo 33′ e 26″, mentre il bronzo è andato al forte biker austriaco Niklas Kroehn (portacolori dell’ US Raibl) col tempo di 33′ e 37″. In campo femminile vittoria a sorpresa per una “new entry” dello ski-alp: Francesca Rossi di Belluno portacolori dello SC Ponte Nelle Alpi, con un motore allenato dalla corsa in montagna ha salito il Varmost con l’ottimo tempo di 41′ e 20″, argento all’austriaca Marita Staufer 42′ e 19″ (US Raibl)  e terzo posto per la Sappadina Alessia Kratter (US Aldo Moro) col tempo di 44′ e 51″.
La classifica Over 50, anche quest’anno ha visto trionfare l’austriaco Siegfried Hochenwarter (Sc Hermagor), seguito dal forte ski-alper dell’ US Aldo Moro Beniamino Dereani e dal forestale Mario Cedolin della SS Fornese. La classifica Over 50 femminile è stata appannaggio di Monica Benedetti Fasildell’ ASD Dolomitici di Auronzo.
La manifestazione prevedeva anche il 12° Memorial Claudia Corisello, l’alpinista fornese volontaria del Soccorso Alpino scomparsa sulla cima Urtisiel ovest nel 1999. Il trofeo Claudia (scultura scolpita da Mario Cedolin)  è stato consegnato dal Delegato Regionale CNSAS Vladimiro Todesco al concorrente che più si è avvicinato al tempo medio di salita CNSAS: Ruben Bianzan del Soccorso Alpino di Forni Avoltri. La vacanza premio a Grado è stata vinta dal tempo medio assoluto: Stefano Candido di Tolmezzo. L’organizzazione ringrazia i concorrenti e gli sponsor per la partecipazione ed assieme allo speaker ufficiale della manifestazione Lino Nassivera dà appuntamento sul Varmost per la 10^ edizione (2012). Sarà da “fine del mondo”…

nella foto Tadei Pivk