26/7- SALTO: Roberta D’Agostina confermata nella squadra nazionale

26-7-2005. “É ormai ora che aumenti la professionalità nell’interpretazione dell’allenamento e delle competizioni”. Con questo augurio l’allenatore responsabile della squadra femminile di salto Romed Moroder parte deciso verso la stagione dei Campionati del Mondo Juniores di categoria, il primo grande traguardo dell’anno per le promettenti azzurrine.

Il gruppo voluto fortemente dal presidente della FISI Gaetano Coppi, è stato capace sinora di regalare parecchie soddisfazioni e conferma il quintetto che ha iniziato l’avventura con con Lisa Demetz e Valentine Prucker di Ortisei, Elena Runggaldier e Barbara Stuffer di S.Cristina e Roberta D’Agostina di Tarvisio.


Nella prima stagione fu raggiunto l’obiettivo di introdurre le atlete nel circuito internazionale e di far prendere loro confidenza con la realtà del salto oltre confine. L’anno scorso la Federazione Internazionale ha voluto promuovere il circuito femminile, nominandolo ufficialmente “Coppa Continentale F.I.S.”. Sia il livello agonistico, che la quantità di atlete che anno acquisito punti e aumentato notevolmente. Le partecipanti provenienti da dieci nazioni sono aumentate da 39 a 56, e metà della squadra azzurra é entrata nelle migliori trenta nella classifica finale. Lisa Demetz è stata la miglior azzurra. Grazie ad un ottimo quinto piazzamento a Dobbiaco, la campionessa italiana ha concluso la stagione passata al 13 posto generale, pur essendo cinque anni più giovane delle migliori.

Per questa stagione la F.I.S. ha voluto portare avanti il salto delle donne di un altro passo integrando le 9 prove estive nell “FIS-Continental-Cup”, raggiungendo quindi 21 gare internazionali da disputarsi in Austria, Germania, Slovenia, Italia, Norvegia, USA e Giappone. Oltre questo il 4 e 5 febbraio 2006 le donne saranno ammesse per la prima volta assoluta a dei Campionati Mondiali Juniores che si svolgeranno a Kranj, in Slovenia.


“Per presentarsi preparate ai Campionati del Mondo, il primo grande traguardo di tutto il movimento, bisogna lavorare con grande professionalità, soprattutto nell’autogestione da parte delle saltatrici in allenamento e gara” sottolinea il tecnico Romed Moroder. L’obiettivo é di presentarsi con la squadra al completo a tutte le competizioni internazionali, e di figurare bene soprattutto nelle due gare a Dobbiaco in programma il 17 e 18 gennaio 2006.
Il primo appuntamento a livello nazionale sarà invece costituito dai Campionati Italiani Assoluti del 17 agosto a Pragelato.

(nella foto Roberta D’Agostina)